Programma Calcolatrice C

Scriviamo un programma che calcola somma, differenza, prodotto e quoziente tra due numeri.

Scriviamo il codice

Apriamo il nostro IDE e creiamo un nuovo file. Al suo interno scriviamo le seguenti righe:

#include <stdio.h>

int main(){
    // due numeri
    int numero1 = 20;
    int numero2 = 10;

    // quattro operazioni diverse
    int somma = numero1 + numero2;
    int differenza = numero1 - numero2;
    int prodotto = numero1 * numero2;
    int quoziente = numero1 / numero2;

    //stampa dei risultati
    printf("NUMERO 1: %d\n",numero1);
    printf("NUMERO 2: %d\n",numero2);
    printf("SOMMA: %d\n",somma);
    printf("DIFFERENZA: %d\n",differenza);
    printf("PRODOTTO: %d\n",prodotto);
    printf("QUOZIENTE: %d\n",quoziente);

    return 0;
}

Compiliamo ed eseguiamo. L’output del programma è il seguente:

NUMERO 1: 20
NUMERO 2: 10
SOMMA: 30
DIFFERENZA: 10
PRODOTTO: 200
QUOZIENTE: 2

Cosa è successo?

Analizziamo insieme il codice:

  • Nella riga 4 troviamo una nuova istruzione: int numero1 = 10. In questa riga stiamo creando una nuova variabile. Nella riga successiva creiamo allo stesso modo la variabile numero2.
  • Nella riga 7 creiamo un’ altra varabile chiamata somma ed effettuiamo delle operazioni tra le variabili numero1 e numero2. Facciamo lo stesso per le righe 8 – 11.
  • Nella riga 12-17 utilizziamo printf e stampiamo il valore delle variabili con %d. Utilizziamo poi \n per andare a capo e proseguire la stampa nella prossima riga.

Nella prossima parte andremo a vedere che cos’è una variabile, a cosa serve e come si utilizza.

© Nicola Bovolato 2020